Your browser does not support JavaScript!


Opel Movano di 1a generazione - cooperazione premiata

La prima generazione di Opel Movano ha debuttato sul mercato nel 1997 ed è stata caratterizzata da ottime proprietà di trasporto e comfort di viaggio. Opel Movano di prima generazione, prodotto da Sovab, appartenente al gruppo Renault e con sede a Batilly, in Francia. Per la produzione di furgoni sono stati utilizzati componenti di Opel. Tuttavia, la cooperazione si basava sul principio che, in cambio della fornitura del modello Movano, General Motors produceva il traffico Renault a Luton, nel Regno Unito, e lo consegnava in Francia.

Le unità di potenza utilizzate nella prima generazione di Opel Movano erano già noti motori diesel con una capacità da 80 a 145 cavalli. L'unità diesel più debole con una capacità di 1,9 dTi ha generato 80 CV. I motori diesel utilizzati nei modelli Opel Movano prima del sollevamento sono: 1,9 dTi (80 CV), 2,2 DTI (90 CV), 2,5 D (80 CV), 2,5 DTI (115 CV), 2,8 DTI (114 CV).

La prima generazione Opel Movano ha subito una serie di cambiamenti stilistici nel 2003. I fari, la griglia del radiatore, il cofano e il paraurti anteriore sono stati riprogettati. A molti piloti è piaciuto il nuovo design. Dopo aver rinfrescato l'aspetto esterno, Opel ha cambiato anche le unità di potenza. Dal 2003, i clienti di Opel Movano potevano scegliere tra 2,5 motori CDTI da 100 a 145 CV.

Opel Movano, come il suo modello gemello, è apparso con tre passi: L1, L2 e L3. Opel Movano L1 aveva un interasse di 3078 mm, L2 - 3578 mm, mentre l'interasse in L3 era di ben 4078 mm. Inoltre, Opel Movano ha permesso la scelta di diversi tipi di carrozzeria e, a seconda della versione, ha permesso un viaggio confortevole per due o addirittura sedici passeggeri.

<- Ritorna alla storia Opel Movano Leggi il prossimo Opel Movano B ->
 
Usa parole chiave per cercare il prodotto desiderato.
Ricerca avanzata